Question: Come Aprire Una Ludoteca In Sicilia?

Che titolo serve per aprire una ludoteca?

Solitamente non c’è bisogno di particolari titoli di studio per aprire una ludoteca, ma alcune Regioni richiedono un diploma riguardante l’educazione. Come la maturità magistrale, psico-pedagogica o un diploma di maestra d’asilo. Le Regioni organizzano poi spesso corsi ad hoc nell’ambito della formazione.

Quanto si guadagna con una ludoteca?

Il guadagno medio di una festa si aggira tra i 150 ed i 200 euro (per il solo fitto della sala). Ovviamente i guadagni aumentano in base ai servizi che si decide di offrire all’interno del locale.

Cosa serve per aprire un centro ricreativo per bambini?

la ludoteca non può essere un seminterrato e deve avere una luminosità di almeno 1/8 della superfice. la struttura deve essere dotata di bagno con accesso per disabili. Per le associazioni culturali e ricreative per bambini non servono attestati o diplomi specifici.

  1. maestra d’asilo.
  2. magistrale.
  3. psico-pedagogico.

Quanto si guadagna con un baby parking?

Ad esempio potresti applicare una tariffa relativamente economica di circa 7 euro l’ora, per 5 ore sarebbero 35 euro a bambino ogni giorno e se riuscirai ad avere circa 20 bambini al giorno, alla fine del mese guadagneresti un ‘ottima cifra, circa: 14 mila euro.

You might be interested:  Readers ask: Quanto Dista La Sicilia Dall Africa?

Che ci vuole per aprire una ludoteca?

Per aprire una ludoteca si dovrà seguire il seguente iter burocratico:

  1. Apertura Partita Iva.
  2. Iscrizione al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio.
  3. Dichiarazione di inizio attività presso il Comune.
  4. Apertura posizioni INPS ed INAIL.
  5. Stipula delle assicurazioni necessarie.
  6. Nulla osta da parte dell’Asl.

Come aprire uno spazio giochi per bambini?

Come per ogni altra attività, se volete aprire uno spazio giochi educativo dovrete presentare la domanda di attribuzione della Partita Iva, iscrivervi nel Registro delle Imprese, presentare la denuncia di inizio attività.

Cosa si può fare in una ludoteca?

E’ un luogo dove sono raccolti giocattoli destinati ad un uso in loco o al prestito. Può essere inserita o collegata, organicamente, con altri servizi culturali, ricreativi, scolastici, sociali, oppure avere un funzionamento autonomo.

Come pubblicizzare una ludoteca?

Per riuscire a promuovere dunque l’apertura e le attività della ludoteca puoi usare il volantinaggio mirato in zone dove è possibile trovare un maggior numero di genitori e bambini. Quindi inizia la tua operazione di promozione locale davanti alle scuole, gli asili, e nei parchi frequentati dai bambini.

Quanto costa mandare un bambino in ludoteca?

DOPOSCUOLA Possibilità di fare i compiti ed essere seguiti dalle 14.30 alle 16.30. E’ necessaria l’iscrizione. All’ora il prezzo è 10€ l’ora a bambino. FESTE A TEMA – LABORATORI MENSILI Ogni mese saranno organizzati laboratori per i bambini o feste a tema.

Come creare un centro ricreativo per anziani?

Requisiti, licenze e autorizzazioni redigere un Atto costitutivo e uno Statuto; recarsi all’Agenzia delle Entrate per effettuare la registrazione; affiliarsi a un ente di promozione sociale a carattere nazionale che, tra le altre cose, mette il club nella posizione di poter aprire un bar interno.

You might be interested:  Quick Answer: Quanti Comuni Ha La Sicilia?

Cosa serve per creare un’associazione ludica?

Come costituire un ‘ associazione ludico -ricreativa Anzitutto bisogna recarsi all’agenzia delle entrate e farsi attribuire il codice fiscale mediante modello AA5/6. A questo punto bisogna redigere atto costituivo e statuto dell’ associazione ludico -ricreativa che andremo a realizzare.

Cosa occorre per aprire una ludoteca per adulti?

Come per qualsiasi altra attività, anche per aprire una ludoteca per adulti o per bambini sono necessarie alcune autorizzazioni:

  1. aprire una Partita Iva.
  2. richiedere la licenza di vendita al dettaglio da presentare in Comune.
  3. iscriverti al Registro Imprese presso la Camera di Commercio.
  4. iscriverti all’Inps e Inail.

Cosa si intende per baby parking?

Baby parking: cos’è, come funziona e quanto costa il servizio di custodia dei bambini. Il baby parking è infatti un “servizio di custodia oraria” dedicato ai bambini dai 13 mesi ai 6 anni: lì i piccoli vengono seguiti da educatori professionisti per tutto il tempo che serve.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *