Come Pagare On Line Il Bollo Auto Regione Sicilia?

Quando viene rimborsato il bollo auto Sicilia?

Il bollo auto Sicilia di quest’anno dovrà, però, essere pagato. Le prime scadenze di pagamento saranno nel mese di aprile e potranno essere saldate entro e non oltre il 31 maggio del corrente anno.

Chi non deve pagare il bollo auto in Sicilia?

Nello specifico, i proprietari di veicoli elettrici o ibridi (entro 5 anni dalla prima immatricolazione) non dovranno pagare il bollo auto. A questi, si aggiungono poi i proprietari di veicoli d’epoca, mezzi in carico ad associazioni senza scopo di lucro e veicoli per disabili.

Come pagare il bollo auto in Sicilia?

Il versamento del bollo presso una tabaccheria o in qualsiasi punto vendita autorizzato che permetta di pagare con bancomat, carta di credito o un’app, rientra tra le transazioni che danno diritto al rimborso del 10% riconosciuto dallo Stato (per ogni transazione l’importo massimo del cashback è pari a 15 euro).

Come pagare il bollo online Veneto?

Pagamento via internet tramite pagoPA Chi preferisce pagare il bollo via internet ha due possibilità: la prima è pagare attraverso il portale Infobollo di Regione Veneto. La seconda è utilizzare il sistema di home banking degli Istituti di Credito che offrono questo servizio.

You might be interested:  Quick Answer: Mondello Sicilia Cosa Vedere?

Quando viene rimborsato il bollo auto?

La domanda di rimborso va inoltrata al massimo entro il 31 dicembre del terzo anno successivo alla data in cui il pagamento è stato effettuato.

Come ottenere l’esenzione del bollo auto Sicilia?

L’ esenzione è automatica e non occorre quindi presentare alcuna domanda né essere iscritti in un registro storico. Se però un veicolo ultratrentennale è posto in circolazione su strade e aree pubbliche è dovuta una tassa di circolazione forfettaria di 25,82 euro per gli autoveicoli. E di 10,33 euro per i motoveicoli.

Chi non deve pagare il bollo auto?

Dalla tassa sono esclusi tutti i veicoli più vecchi di trent’anni, mentre per quelli di vent’anni o più è possibile avere l’esenzione del 50% se si possiede un certificato di rilevanza storica emesso dal registro italiano Fiata, dal registro italiano Alfa Romeo, dal registro storico Lancia, da ASI o FMI.

Chi non paga il bollo auto 2021?

Ci sono comunque dei casi in cui l’utomobilista non deve pagare il bollo auto 2021. Ad esempio, i proprietari dei veicoli con più di 30 anni di età. In caso la vettura abbia più di 20 anni ma meno di 30, si può chiedere l’esenzione del 50%.

Chi è esente dal bollo auto 2021?

Bollo 2021 e Auto Elettriche Tutte le auto full elettriche sono esenti dal pagamento del bollo in tutt’Italia per almeno 5 anni dall’atto di immatricolazione della vettura.

Come si paga il bollo auto 2020?

Detto ciò, dal 1 gennaio 2020 si può pagare la tassa di possesso presso le banche che offrono il servizio e gli sportelli Atm abilitati, presso gli uffici postali (e i relativi portali o applicazioni PosteItaliane), presso le tabaccherie (che possono utilizzare i canali Sisal o Lottomatica), mediante l’home banking con

You might be interested:  FAQ: Sicilia In Ottobre Dove?

Come pagare bollo auto 2020?

Il bollo auto si può pagare sia online presso l’Home Banking della propria banca o sul sito dell’ACI che fisicamente presso gli Uffici Postali o in uno dei punti vendita Sisal o Lottomatica.

Come pagare bollo in Veneto?

Chi volesse pagare il bollo auto 2021 in Veneto via internet può farlo attraverso il portale Infobollo di Regione Veneto. Pagamento bollo auto

  1. le Delegazioni ACI o altre Agenzie di Pratiche Auto autorizzate;
  2. i tabaccai abilitati;
  3. gli sportelli postali o degli istituti di credito accreditati come PSP.

Come pagare bollo auto al tabacchino?

In tabaccheria basta presentarsi con un vecchio bollo pagato o il libretto di circolazione del veicolo o anche solo con il numero di targa. L’importo viene calcolato dal terminale ed è possibile pagare in contanti o con il Bancomat.

Come sapere se ho pagato il bollo Veneto?

Si può controllare sul portale Infobollo della regione; Ci si può rivolgere all’Ufficio Finanza e Tributi con sede a palazzo ex ESAV – Santa Corce, 1187 a Venezia, telefonando al numero 041-279.1194 o scrivendo una mail a [email protected] veneto.it.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *